AVVISO AI LETTORI:

AVVISO AI VISITATORI: Questo blog è "migrato" da Myblog a Blogger il 1° ottobre 2012. Ho trasferito una parte dei vecchi post in questa nuova "sede", ma chi volesse saperne di più di me, di Lilli e del nostro "passato" può andare a dare un'occhiata QUI

mercoledì 23 maggio 2018

Senza parole

Cara Lilli, 

non stare lì a lambiccarti il cervello per cercare l'interpretazione da dare al titolo di questo post, perchè non c'è alcun significato nascosto: senza parole sta a indicare esattamente che io oggi sono senza parole perchè non ho voce

Sono praticamente afona, ecco.

Tu lo sai che io e la raucedine ci conosciamo molto bene, dopo lunghe frequentazioni avute nel corso della mia vita. E quando come oggi raggiunge livelli massimi mi prende sempre un pò di sconforto, perchè tu sai anche che la parlantina è una dei miei tratti caratteristici, perciò ammetto che mi pesa non potermi esprimere liberamente a voce.

Ma stavolta posso dirti che più di altre in passato sto sperimentando una cosa: a parte il fatto che anche il monellino, oltre alla monella, si adegua teneramente  al mio sussurrare (e neppure quello in certi momenti...) sussurrando a sua volta, sto verificando quello che potrà sembrare banale ma invece non lo è e cioè quanto sia importante lo sguardo, la mimica facciale.

Sia stamattina quando ho accompagnato a scuola i monelli, sia dopo in macelleria o in pescheria, sia poco fa con terapiste e altre persone in sala d'attesa al centro di riabilitazione dove i monelli fanno psicomotricità e logopedia... ovunque, insomma, ho potuto dire ben poco a parole, solo qualche mezzo sussurro, ma ho ascoltato e risposto con cenni del viso, con un sorriso, con uno sguardo interrogativo, con uno di comprensione, con uno un pò arrabbiato quando il monello stava facendo un capriccio... e così via. Ed è stata una comunicazione comunque  a suo modo efficace, ho interagito lo stesso, pur senza poter ovviamente fare chissà che discorsi.

Ora non è che voglio dire che non è necessario parlare o che non sia costruttivo e bello e importante, ma in effetti si può entrare in contatto, instaurare un rapporto con gli altri anche senza molte parole, a volte anche senza nessuna parola proprio. 

Lo sto dicendo a te, lo condivido qui, ma devo ricordarmelo io per prima, Lilli. E intanto faccio un pò di allenamento in questi giorni, che ne pensi? :)



venerdì 18 maggio 2018

B.B.B. AWARD

Cara Lilli,

ultimamente la cara Sinforosa mi sta facendo varie graditissime sorprese e oggi voglio ringraziarla ancora una volta perchè mi ha nominato per un premio dedicato a chi ha la passione per la lettura: si tratta del B.B.B. Award, ideato da Francesca A. Vanni.



B.B.B. sta per Bastiano Baldassarre Bucci, che per chi non lo sapesse è il protagonista di uno dei libri più belli che io abbia letto, ovvero La Storia Infinita

Direi che mai premio fu più adatto a me, visto che (come tu, Lilli, sai fin troppo bene per quante volte te ne ho parlato) Michael Ende è quello che io definisco il mio autore-mito, insieme ad Agatha Christie. 

Ora devo rispondere ad alcune domande:

1) Cosa sono per te i libri?

Sono un ponte da attraversare, una porta da spalancare... per entrare ogni volta in un mondo nuovo.

2) Consiglieresti mai un libro?

Certo, quando sono davvero convinta del suo valore. Poi ovviamente potrà piacere o meno ad altri, ma questo lo metto in conto.

3) Copertina, titolo, numero di pagine: ti fai influenzare da uno di questi elementi nella scelta di un libro?

La copertina e il titolo hanno una valore relativo per me, possono essere qualcosa che mi colpisce di primo acchito ma non determinano la mia scelta definitiva se leggere o meno un dato libro. 
Il numero di pagine non mi influenza, ho letto testi delle lunghezze più disparate, da quelli brevissimi a dei bei mattoni voluminosi.

4) Autori nuovi: sì o no? 

Ammetto che in passato, quando ero più giovane, avevo un pò di ritrosia verso l'approccio di autori diversi da quelli che già conoscevo. Adesso non è più così, mi piace spaziare e quindi ben vengano gli autori nuovi!

5) Libri semi/auto-pubblicati: sì o no?

Perchè no? Ho scoperto bellissime cose tra libri auto-pubblicati.

6) Leggi più libri insieme o uno alla volta?

Mai letto più libri contemporaneamente. Quando inizio una storia mi ci immergo e non me ne stacco finchè non l'ho finita, non sono previsti intermezzi di altre storie. 

7) Il libro che vorresti aver scritto?

Essendo Michael Ende e Agatha Christie i miei autori-mito, vorrei aver scritto La Storia Infinita e Dieci piccoli indiani (o, volendo, Trappola per topi).
So che sono tre libri e non uno solo, ma... tant'è! 

Ecco fatto!

Tra i miei amici blogger ci sono molti amanti della lettura, per cui io dedico a tutti loro il premio e chi lo desidera potrà ritirarlo e rispondere a sua volta alle domande :)



Essendo venerdì, poi, in modo un pò inconsueto partecipo all'iniziativa di Homemademamma e i suggerimenti di lettura di oggi di altri blogger li trovi elencati QUI.

mercoledì 16 maggio 2018

La signora Fabia

Cara Lilli,

oggi sono qui semplicemente per dirti che buonumore è... sentire le risate a crepapelle dei tuoi figli seduti sul sedile posteriore mentre tu, alla guida della nuova automobile che è uscita dalla concessionaria da poco più di una settimana, cerchi di utilizzare (con scarsi risultati) il comando vocale per trovare una canzone presente sulla scheda usb che è bella piena di musica di vario genere.

Buonumore è... non innervosirti, ma anzi ridere anche tu mentre la voce meccanica femminile ti chiede in tutte le salse di ripetere, poi risponde cose assurde e tu non riesci a venirne a capo. 

Poi, alla fine del batti e ribatti, quando la voce sembra aver capito... parte una canzone che tutto è tranne quella che chiedevi tu!!!

Monella: "Mamma, la signora Fabia* non riesce a capire quello che dici! Trova solo canzoni sbagliate!" 

:-))) 


*Ovviamente l'auto nuova è una Skoda Fabia ;-)

domenica 13 maggio 2018

Mother in network Award

Cara Lilli,

oggi voglio ringraziare di cuore l'amica Sinforosa perchè ha pensato alle "mamme della rete" in occasione della Festa della mamma.

E' nato così un riconoscimento dal significato delicato e importante allo stesso tempo:

https://sinforosacastoro.blogspot.it/2018/05/mother-in-network-award.html
CLICCA SULL'IMMAGINE PER LEGGERE IL BELLISSIMO POST DI SINFOROSA

Sono grata a Sinforosa per avermi nominato tra le mamme a cui lei per prima ha passato il premio e sono grata ai miei due monelli che mi rendono una mamma felice e orgogliosa.

Ho tra le amiche blogger tante mamme, varie sono già state nominate da Sinforosa stessa, io mi sento di dedicare il MOTHER IN NETWORK AWARD  a tutte loro perchè ognuna a modo suo è speciale e unica...

Un abbraccio quindi a Mammavvocato, Mamma Piky, Ale, Claudia, Monica, Cì, Hermione, Manu, Moky, Miky, Silvietta, Annamaria, Maris, Gianna, Stefania, Paola, Angela... più tutte quelle nominate appunto già da Sinforosa nel suo post.

Mi riservo un pensiero particolare però per una mia nuovissima amica blogger, mamma giovane e speciale, Amanda... con un bacio grande!

Auguri a tutte le mamme! Anche a quelle che in questo momento mi dovessero sfuggire di mente o di cui ignoro l'essere mamme o ancora della cui maternità non sono certa... non me ne vogliano.


PS: naturalmente chi tra le amiche mamme della rete lo desidera può a sua volta prelevare il Premio e passarlo ad altre mamme :)  

venerdì 11 maggio 2018

Venerdì del libro (270°): DISNEY - LE PIU' BELLE FIABE CLASSICHE

Cara Lilli,

oggi per l'iniziativa di HomeMadeMamma torno a scrivere dopo un bel pò di tempo di un libro per bambini e in particolare ti propongo una raccolta di 10 tra le fiabe classiche Disney e Disney/Pixar.

Il volume, che si intitola appunto DISNEY - LE PIU' BELLE FIABE CLASSICHE, è stato regalato alla mia monella a Natale scorso e le è piaciuto molto, tanto che lo ha letto e riletto (ad alta voce, come suo solito) varie volte: si presenta bene, rilegato con la copertina imbottita e con 256 pagine ricche di illustrazoni bellissime tratte proprio dai famosi film di animazione della Disney.

Sono presenti: 

- Cars 3 
- Alice nel PAese delle Meraviglie
- Aladdin
- La Carica dei 101
- La Sirenetta 
- Peter Pan
- La Bella Addormentata nel Bosco
- Dumbo
- Toy Story. Il mondo dei giocattoli
- Ratatuille

Il testo delle fiabe è abbastanza dettagliato, scritto in stampatello minuscolo nero, con il particolare di alcune frasi più significative in evidenza perchè a colori (verde, blu, rosso, arancione... a seconda della fiaba). 

Di certo un'idea regalo davvero carina per bambini che amano i personaggi Disney, ma che piace anche ai grandi che pure si lasciano affascinare da quel mondo colorato e magico!




I suggerimenti di altri blogger per questo venerdì del libro li trovi elencati QUI